SHRI MATAJI NIRMALA DEVI

(Fondatrice e Sat Guru di Sahaja Yoga)

Shri Mataji Nirmala Devi è nata a mezzogiorno del 21 marzo 1923 a Chindwara, nel centro dell'India, in una famiglia cristiana che discende direttamente dalla dinastia Shalivahan, e che in passato a lungo regnò nello stato indiano del Maharastra. Vedendo la bellezza di questa bambina che era nata con una luminosità senza macchia, i genitori la chiamarono Nirmala, che significa "immacolata". Più tardi divenne nota ai più con il nome di Shri Mataji Nirmala Devi, la venerata Madre, nata con la completa Realizzazione del Sé, con la comprensione fin dalla più tenera età del proprio dono, e con l'impegno di metterlo a disposizione di tutta l'umanità. Sua madre Cornelia fu la prima donna in India a ricevere una Laurea Summa cum Laude in Matematica. Suo padre, Shri Prasad Rao Salve, era un avvocato di successo, aveva padronanza di quattordici lingue e tra le altre cose tradusse il Corano in hindi. Insieme alla sua famiglia è stato molto attivo nella lotta per la liberazione dell'India, e più tardi divenne l'unico membro cristiano del Central Legislative Assembly. Vicino al Mahatma Gandhi, fu un membro dell'Assemblea costituente dell'India e contribuì a scrivere la prima costituzione dell'India libera. Shri Mataji fin dalla più giovane età, essendo già consapevole dei Suoi particolari poteri, ha avuto una grande influenza spirituale sulle persone intorno a Lei. Da bambina passava le vacanze con Gandhi, nel suo ashram. Qui il Mahatma ebbe occasione di riconoscere la sua innata saggezza, e la consultava spesso in materia spirituale. Gandhi comprese la saggezza di questa bambina che era solito chiamare "la sua Nepali", a causa dei tratti Nepalesi del suo viso. La partecipazione di Shri Mataji alla lotta per la libertà fu notevole. Fu molto coraggiosa e svolse un ruolo audace come leader giovanile. Come membro del "Movimento di liberazione dell'India" annunciato da Gandhi nel 1942, fu persino arrestata e imprigionata con altri combattenti a causa della sua forte partecipazione attiva. Fu infine anche espulsa dall'università. Shri Mataji è nata con una comprensione completa del sistema nervoso umano e delle relative corrispondenze energetiche. Per conoscere il vocabolario scientifico associato a questi soggetti, ha studiato medicina e psicologia al Christian Medical College di Lahore. Nel 1947 si è spostata con C.P. Srivastava, membro del Dipartimento Amministrativo Indiano (Indian Administrative Service), il quale sarebbe poi diventato segretario del grande statista e primo ministro indiano Lal Bahadur Shastri. Shastri stesso fu un modello ideale di primo ministro nella storia politica dell'India. E' madre di due figlie, nonna di quattro nipoti e moglie perfetta. Ha sostenuto silenziosamente suo marito quando fu promosso e infine eletto, per quattro volte consecutive, Segretario Generale dell'Organizzazione Marittima Internazionale delle Nazioni Unite (IMO). Sir C.P. Srivastava ha ricevuto onorificenze da quasi tutte le nazioni, compresa quella di Cavaliere della Regina d'Inghilterra (è stato il primo indiano a ricevere tale onore dopo l'Indipendenza dell'India), ottenuta poco prima di andare in pensione. Nel 1961 Shri Mataji ha fondato in India la "Società della Gioventù per i Film", il cui scopo era quello di favorire e propagare spettacoli sani e significativi con l'obiettivo di infondere valori nazionali, sociali e morali nella gioventù attraverso l'intrattenimento, in particolare attraverso il potente mezzo che sono i film. Ha anche fatto parte della commissione indiana di censura sui film. Pur essendo consapevole della propria coscienza spirituale non sapeva però come presentarla alla gente di questi tempi moderni. Era anche consapevole dei problemi che avevano incontrato le personalità spirituali venute precedentemente su questa terra come Gesù, Maometto, Buddha ed altre, specialmente nel comunicare la Verità direttamente alla gente. Mentre ponderava sui multiformi problemi degli esseri umani, il 5 maggio 1970, su una spiaggia solitaria di Nargol (circa 150 chilometri da Mumbai) una particolare esperienza spirituale divina ha riempito il Suo essere. Ha così scoperto lo storico processo della Realizzazione del Sè di massa, grazie al quale migliaia di persone hanno potuto ottenere il collegamento del proprio Spirito allo Spirito Onnipervadente, e la relativa trasformazione interiore. Sahaja (spontaneo) Yoga (unione con il Sè) era nato. Dopo aver constatato in prima persona come i "guru" commerciali traviavano e imbrogliavano i veri ricercatori sulla strada della Spiritualità, ha deciso di iniziare il suo vero lavoro, che consiste nell'insegnamento del semplice metodo per ottenere una vera pace interiore attraverso il risveglio dell'energia spirituale resuiduale, che gli Hindu chiamano Kundalini, i musulmani Ruh, e che è descritto nella Bibbia come Spirito Santo. Lo provò in primo luogo sulla gente vicino a lei, e notò la loro trasformazione a livello fisico, mentale e spirituale. Scoprì che soltanto questo processo era la soluzione potenziale per tutti i problemi umani e quindi decise di diffonderlo a livello di massa. Investì il proprio tempo ed il proprio denaro per comunicare con la gente e fornire loro la chiave del proprio potere spirituale. Quei pochi che iniziarono a percepire questo potere spirituale (all'inizio erano solo 12), rimasero completamente sorpresi dal suo funzionamento. Una brezza fresca fluiva sopra il loro intero corpo, particolarmente sui palmi delle mani e in cima alla testa (intorno alla zona dell'osso della fontanella). Sebbene discutessero fra loro in modo controverso, non potevano non credere alla propria esperienza. Seguendo le istruzioni di Shri Mataji provarono a dare questo potere ad altri, e ciò diede loro la fede che questa era la vera esperienza spirituale profetizzata in ogni religione. Cominciando così con una manciata di persone in India, ed in seguito in Inghilterra (successivamente alla nomina di suo marito alla sede centrale dell'IMO a Londra), ha lavorato instancabilmente per diffondere questa nuova scoperta, viaggiando senza sosta in tutto il mondo, quasi esclusivamente a proprie spese. Si è preoccupata personalmente di ciascuna delle persone che si sono rivolte a lei per cercare una reale pace interiore. "Come una candela può accenderne un'altra, una persona può passare questo risveglio ad un'altra". E' in questo modo che l'insegnamento di Sahaja Yoga si è sparso in quasi tutte le nazioni del globo. Nella sua patria, Shri Mataji viene acclamata come la più grande Santa indiana vivente, nonchè come Incarnazione Divina. In Russia, Sahaja Yoga è stato accettato dal governo centrale, e le è stato assegnato il proprio rango. Shri Mataji infatti è stata eletta Membro Onorario dell'Accademia Petrovskaya di Scienza ed Arte a S. Pietroburgo. In Romania le è stata accordata nel 1995 una Laurea ad Honorem in Scienze Cognitive dall'Università Ecologica di Bucarest. L'Ecoforum per la Pace, un'organizzazione bulgara riconosciuta dall'ONU, le ha accordato una medaglia d'oro per i suoi contributi alla pace mondiale. Nel 1986 è stata eletta "Personalità dell'anno" dalla stampa italiana. Per il Suo contributo alla pace e all'evoluzione spirituale dell'uomo, Shri Mataji ha ottenuto riconoscimenti nei principali paesi del mondo. Successi e riconoscimenti internazionali Come ospite ufficiale della ex Unione Sovietica, ha permesso a più di 100.000 persone di ottenere la Realizzazione del Sè. Ha parlato per molti anni a platee di 10.000 - 20.000 persone nelle nazioni dell'ex Europa dell'Est ed ha riempito anno dopo anno la Royal Albert Hall a Londra con le sue conferenze su Sahaja Yoga. Shri Mataji ha tenuto migliaia di conferenze, moltissime interviste televisive e radiofoniche, ed è stata oggetto di centinaia di articoli da parte della stampa mondiale. Ella è la fondatrice e unico leader di Sahaja Yoga o "Vishwa Nirmala Dharma", un'organizzazione senza scopo di lucro presente in molti paesi del mondo. Shri Mataji è stata riconosciuta da parecchie prestigiose istituzioni nel mondo per il suo lavoro altruista e per gli straordinari risultati dei suoi insegnamenti spirituali. Nel 1994, il sindaco di San Paolo ha accolto Shri Mataji all'aeroporto, presentandole le chiavi della città e ha patrocinato tutti i suoi programmi. Nel 1995 il governo indiano ha prodotto una serie televisiva su Shri Mataji della durata di un'ora per puntata, trasmessa sulle reti nazionali in prima serata. Durante lo stesso anno, Shri Mataji è stata ospite ufficiale del governo cinese invitata a parlare al Congresso Internazionale delle Donne a Pechino, dove ha dato un'impressione tale per cui è stata invitata a ritornare dal governo cinese. È stata riconosciuta e accolta dai sindaci di parecchie città in America del Nord (Yonkers, NY, 1994 e 1996, Los Angeles, 1993 e 1994, Colombia britannica, 1994, Cincinnati 1992, Filadelfia 1993, Berkeley, 1997). È stata oggetto di una proclamazione del congresso degli Stati Uniti nel 1997 verbalizzata sui registri congressuali. Altri riconoscimenti • Medaglia delle Nazioni Unite per la Pace • Una delle 12 persone al mondo elette come membro onorario dell'Accademia delle Arti e delle Scienze di S. Pietroburgo • Attribuzione a Roma del Premio Internazionale per la Pace "La Plejade" (Montecitorio, 2 maggio 1996) • Saluto onorifico del Congresso americano (giugno 2000) • Consegna delle chiavi della città di Brasilia • Attestati vari da parte dei Sindaci di Vancouver e Toronto, di Sydney e Newcastle (Australia) • Candidata due volte al "Premio Nobel per la Pace" • Organizzazioni non governative fondate da Shri Mataji Nirmala Devi Nella sua estrema compassione e preoccupazione di alleviare le sofferenze umane, Shri Mataji ha fondato un buon numero di ONG (organizzazioni non governative) per risolvere i problemi più immediati del mondo negli ultimi 25 anni. Alcune tra queste: 1. Un ospedale internazionale a Mumbai (Bombay) per dare la possibilità ai pazienti di tutto il mondo di curarsi con i metodi di Sahaja Yoga. Questo ospedale sta fornendo buoni risultati nel trattamento di un certo numero di malattie incurabili come cancro, epilessia, sclerosi a placche ecc. 2. Un centro internazionale di ricerca sul cancro a Mumbai per studiare gli effetti dei metodi Sahaja Yoga nel trattamento di varie malattie, comprese le malattie psicosomatiche. 3. Una scuola internazionale di musica a Nagpur per promuovere musica classica. 4. Una casa di carità per i poveri a Delhi, per fornire riparo alla gente indigente e senza casa e per aiutarli con il processo di Sahaja Yoga a trasformarsi in individui migliori. Conclusione Shri Mataji Nirmala Devi ha dedicato la sua vita ad innescare l'ascesa spirituale dell'umanità attraverso la Realizzazione del Sè, reclamando il ruolo della donna nello sviluppo spirituale, e spingendo l'umanità a correggere gli odierni dilemmi morali. Sembra che la visione di Gandhi sia in via di compimento grazie a questa grande donna, venerata come compassionevole Madre Divina dai suoi seguaci, come "Messaggero di pace" dall'Ayatollah Rouhani, come un Avatar dell'era moderna da Claes Nobel, nipote di Albert Nobel (il creatore della fondazione Nobel) e Presidente dell'associazione internazionale "Terra Unita". Shri Mataji ha giocato un fondamentale ruolo nell'evoluzione contemporanea dell'essere umano. E' stata però innanzi tutto una Madre (in sanscrito "Mata"), e come tale ha manifestato ai suoi figli il Potere dell'Amore Divino, che non potendo avere prezzo, può soltanto essere donato. Dopo più di 40 anni di incessante impegno per la diffusione degli insegnamenti Sahaja, Shri Mataji ha abbandonato il suo corpo fisico mercoledì 23 Febbraio 2011, continuandoci a guidare dall'alto